lunedì 21 dicembre 2020

Memoria

Benvenuti nella ventunesima finestra Calendario dell'Avvento del Focolare dell'Anima organizzato dalla sempre folle pensatrice Sciarada di Anima Mundi

21 dicembre - Calendario dell'Avvento del Focolare dell'Anima
 
Oggi per voi un gioco mai fatto prima, una novità assoluta: Indovinate chi ha scritto il seguente testo e in quale libro?

"È proprio dell’amore il non dimenticare; è proprio dell’amore l’aver e sempre sotto gli occhi tanto, tanto bene che abbiamo ricevuto; è proprio dell’amore guardare la storia: da dove veniamo, i nostri padri, i nostri antenati, il cammino della fede... E questa memoria ci fa bene, perché rende ancora più intensa questa vigilante attesa del Natale."

 

Ci troviamo qui domani per la soluzione e nel blog di Graziana Attimi per la ventiduesima finestra del calendario.  

____________________

 Soluzione del 22 dicembre 2020: Il testo è di papa Francesco tratto dal libro "La luce del Natale"

___________________

Definisci il Calendario dell'Avvento del Focolare dell'Anima in una parola mi sono detto e subito è venuta fuori "l'accoglienza", una diramazione della parola amore perno del tragitto che abbiamo fatto insieme. Sono un viandante sconosciuto accolto nel cammino senza remore. Grazie e buon Natale!

28 commenti:

  1. Anche questa volta non lo so e tornerò domani per scoprirlo !! Saluti e auguri.

    RispondiElimina
  2. Non ne ho idea anche se le parole sono stupende.
    sinforosa

    RispondiElimina
  3. Eccomi qui giunta finalmente: giornata campale ma felicemente conclusa.

    Vengo a bearmi di questo testo, veramente profondo: come si dice, avrei potuto scriverlo anch'io tanto lo sento vero. Grazie Negus. A domani per la soluzione.

    RispondiElimina
  4. Una gioia per il cuore le parole del testo!!! Non so chi l'ha scritto ci risentiamo domani!!!!!

    RispondiElimina
  5. Oggi ti ho trascurato Negus, scusami tanto.

    RispondiElimina
  6. Qundi erano le parole del nostro grande papa ! Saluti e auguri.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì Mirtillo sono parole del nostro papa. Grazie e auguri a te.

      Elimina
  7. Un giorno e mezzo senza connessione e... mi sono persa la possibilità di fare una figuraccia. ;)
    Gran belle parole quelle del nostro papa, la sua voce è l'unica a dire cose sensate in questo turbolento periodo.
    Posso copiare per il mio blog di natale?
    Tanti auguri Negus, tanti.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Sari,;) trovi la frase nella tua posta elettronica. Grazie per gli auguri

      Elimina
  8. Grazie della visita gradita. Buone festività natalizi
    Maurizio

    RispondiElimina
  9. Non avrei indovinato, però quel parlare aveva una certa familiarità. Grazie. Buon Natale!

    RispondiElimina
  10. Viva papa Francesco e buon Natale a te!!!!!!

    RispondiElimina
  11. Viva! Grazie e buon Natale a te.

    RispondiElimina
  12. Parole belle e di grande semplicità:spesso cerchiamo lontano e cose più complicate.Grazie,anche per il tratto di strada che abbiamo fatto,insieme e buon Natale.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Un grazie reciproco per questa esperienza irrinunciabile. Ancora auguri di buon Natale Chicchina!

      Elimina
  13. Buon Natale Negus.. e grazie.
    Un abbraccio.

    RispondiElimina
  14. Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.

    RispondiElimina
  15. Buon anno Negus.
    Un abbraccio.

    RispondiElimina
  16. Sono in ritardo ? Penso proprio di si. Allora, sperando che le feste vi siano state propizie, buon anno nuovo, sperando anche che questo maledetto virus, creato da degli incoscienti, possa sparire definitivamente. Un amichevole abbraccio.

    RispondiElimina